Acqua : sorgente di vita


L'acqua è assolutamente indispensabile alla vita.

Essa, questo può destare sorpresa, è in effetti la sostanza che partecipa, da prima attrice all'assimilazione del cibo, ed è quindi indispensabile alla nostra vita, più nutriente per la nostra vita, è anche quella che noi trascuriamo maggiormente. E stato affermato che con l'ossigeno, l'acqua è il più importante elemento per la vita.
Forse perché non contiene calorie, essa raramente (per non dire mai), compare sugli elenchi che rappresentano i fabbisogni nutritivi di base. Ancora, noi moriremmo molto prima se privati di acqua piuttosto che di cibo.
Il vostro interno è un mare interiore. Solido come esso può sembrare è in realtà costituito di circa 2/3 di acqua - da 55 a 65% per le donne, da 65 a 75% per i maschi. La differenza è dovuta al fatto che il grasso, che costituisce una porzione maggiore del corpo della donna rispetto a quello dell'uomo, ritiene meno acqua dei tessuti magri. I neonati, di entrambi i sessi, sono costituiti per l'85% d'acqua.

Ogni cellula vivente nel nostro corpo è subordinata all'acqua, per poter espletare le sue Funzioni essenziali. Attraverso il sangue ed il sistema linfatico, l'acqua porta nutrimento ed ossigeno alle cellule e rimuove i prodotti di scarto. Il corpo elimina questi scarti del metabolismo sotto forma di urina e sudore. L'acqua è essenziale tanto alla digestione che all'assorbimento del cibo dal tratto gastrointestinale, quanto all'elimina-zione degli scarti della digestione. La migliore cura per la stitichezza, infatti è mangiare cibi ricchi di fibre, poiché viene incrementata in questo modo la possibilità delle feci di trattenere acqua.

L'acqua lubrifica ogni giuntura del vostro corpo ed evita ai vostri tessu-ti soffici di incollarsi insieme. L'acqua fornisce un'imbottitura protettiva per i vostri tessuti e per il feto durante la gravidanza. E l'acqua è il natu-rale impianto di aria condizionata del vostro corpo. L'eliminazione di acqua mediante la traspirazione raffredda il corpo e previene la forma-zione di calore interno. Il calore è richiesto per l'evaporazione dell'acqua dalla vostra pelle, e quel calore viene dal vostro corpo. Quando voi non sudate vistosamente, state probabilmente perdendo quella che è chiamata insensibile o invisibile traspirazione. Anche se non fate il minimo movi-mento il vostro corpo produce calore, che il corpo può avere necessità di eliminare attraverso il processo metabolico. Una parte d'acqua è anche eliminata, senza che ne siamo coscienti, attraverso i polmoni.

Detto questo, un corpo umano normale contiene 37 o 47 litri di acqua, di cui il 40% di essa contenuta nelle cellule. La percentuale di acqua varia con i tessuti: sangue 83%, muscoli 75%, cervello 74% e ossa 22%.

Articolo di Paolo Carnevali

Tratto da www.codacons.it



opyrights 2014. Powered by Claudio Zattoni. Tutti i diritti riservati

Studio Myosotis di Claudio Zattoni.: P.IVA: 02391120397 

Sede legale: Via F.W.J.Deichmann 47 - 48124 Classe (RA) Sede operativa: Via Romea Sud 105 -48124-Ravenna